Una Sana Alternativa all’Uso di Assorbenti e Tamponi.

Nei paesi industrializzati ogni donna consuma nell’arco della sua vita circa 17.000 tra assorbenti igienici e tamponi.

Una scelta che ha pesanti conseguenze sia sulla salute personale di chi li indossa, che sull’ambiente, in quanto sono prodotti realizzati con l’uso di candeggianti, cloro e altre sostanze potenzialmente nocive.

Inoltre, per aumentare la capacità di assorbenza, viene spesso adoperato il rayon che rilascia diossine prima nell’organismo umano, poi nell’ambiente.

Nelle coltivazioni di cotone utilizzato per produrre i tamponi, si fa largo uso di pesticidi e lo stesso vale per gli assorbenti esterni, che spesso presentano anche un ulteriore rivestimento esterno sintetico che non è biodegradabile e può irritare la pelle.

Anche il loro smaltimento crea poi all’ambiente non pochi problemi.

Tamponi e assorbenti rappresentano il 75% delle cause di intasamento delle fogne con conseguenze devastanti per l’inquinamento marino.

Quali alternative sane ed ecologiche abbiamo?

Una delle più valide alternative agli assorbenti e ai tamponi è rappresentata sicuramente dalle coppette mestruali!

ph credit Donna Fanpage

Le coperte mestruali sono piccole coppe in silicone 100% anallergico e completamente ecologiche.

Ne esistono di diverse marche, ma quella più diffusa è la MOONCUP,  creata in Inghilterra “da un gruppo di donne…per le donne”.

Le coppette in silicone possono durare oltre 10 anni e oltre al vantaggio di essere ecologiche per l’ambiente, traducono il piccolo investimento iniziale in un risparmio non indifferente, come minimo il prezzo di 120 confezioni di assorbenti monouso.

Un’altra valida alternativa sono gli assorbenti (o mutandine) in panno lavabile.

ph credit pianeta donna

È il metodo che utilizzavano le nostre nonne e non solo. Ne esistono in commercio diversi tipi, colorati o con tanto di ali salvaslip incorporate.

Hanno come svantaggio principale quello di doverli poi lavare, ma rappresentano comunque una soluzione naturale e molto economica, soprattutto se, proprio come le vostre nonne, decidete di farveli da sole.
In tal caso basta procurarsi un po’ di spugna naturale e dei panni di cotone (potete usare anche vecchie lenzuola), stare attente con le cuciture e, per il resto, il risparmio è assicurato.

Se proprio non riuscite a rinunciare agli assorbenti esterni usa e getta, potete optare per quelli ecologici realizzati in cotone biologico al 100%.

Si trovano facilmente nei negozi forniti di prodotti naturali e nelle farmacie o erboristerie.

Questo tipo di assorbenti ecologici e totalmente biodegradabili non contengono le sostanze chimiche che producono la sindrome da shock tossico e non sono prodotti con l’uso di cotone geneticamente modificato.

Essendo compostabili possono inoltre essere buttati nel cesto dell’umido.

Piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra Newsletter

Piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime notizie e aggiornamenti dal nostro Bloom & Blog.

Ti sei iscritto con successo!

Pin It on Pinterest

Share This