La soluzione salina è un rimedio efficace sia in caso di raffreddamento che di secchezza nasale, ha molteplici effetti positivi ed è particolarmente adatta per fare dei risciacqui nasali.

In commercio si trovano numerosi spray salini da utilizzare in caso di naso chiuso, è indubbiamente comodo acquistarli, ma fondamentalmente lo sai che stai acquistando acqua e sale? Certo, la confezione si adatta particolarmente ad un uso semplice e veloce e la puoi tenere in borsetta, ma sei sicura/o di non poter acquistare un recipiente simile che puoi riempire tutte le volte che vuoi con della soluzione salina che ti fai tu?
Avresti un risparmio economico sicuro, ma contribuiresti pure ad un minor spreco e saresti ecologica/o!
È possibile preparare in modo semplice una soluzione salina sotto forma di rimedio casalingo. Bisogna solamente procurarsi una boccetta sterilizzata da circa 220 ml e un nebulizzatore.
INGREDIENTI:
– una tazza di acqua
– 1/4 di cucchiaino di sale non iodato, il migliore è quello Himalayano
– ¼ di cucchiaino di bicarbonato di sodio
– un pizzico di curcuma in polvere (facoltativo)
PROCEDIMENTO:
Portare ad ebollizione l’acqua in un pentolino. Versare il sale e il bicarbonato e mescolare fino a quando non si saranno disciolti. Lasciare raffreddare la soluzione salina fino a quando sarà a temperatura ambiente, prima di versarla nel contenitore prescelto senza filtrarla.

Si può aggiungere anche un pizzico di curcuma che è un ottimo antisettico naturale.

La soluzione salina viene anche utilizzata per la pulizia delle cavità nasali, è molto utile soprattutto in caso di secchezza delle mucose, perché permette di pulire in profondità, di disinfettare e di lenire lo stato infiammatorio provocato dalla secchezza. La pulizia delle cavità nasali si attua con un apparecchietto manuale che si può reperire facilmente in farmacia, viene anche chiamato doccia nasale o apparecchio per i risciaqui nasali.

Questo rimedio si può utilizzare più volte al giorno durante i raffreddamenti, ma anche come routine serale per chi soffre di allergie da fieno o ai pollini, oppure ancora come profilassi quando qualcuno vicino a noi è ammalato e ha un virus contagioso. Fare il risciacquo nasale permette di evitare che virus e batteri si annidano sulle mucose nasali, perché oltre a pulire le cavità nasali e a sciogliere il muco la soluzione salina ha anche un’azione disinfettante!

In caso di raffreddamento è possibile fare più risciaqui al giorno, non ci sono controindicazioni, oltre a ciò consigliamo anche di proteggere la pelle arrossata attorno al naso con una crema nutriente ed emolliente, meglio se naturale e ricca come per esempio Bloom Pomade.

Articolo di Barbara Lupi

Potrebbero interessarti anche gli articoli:

Piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra Newsletter

Piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime notizie e aggiornamenti dal nostro Bloom & Blog.

Ti sei iscritto con successo!

Pin It on Pinterest

Share This