L’estate è la stagione perfetta per trascorrere più tempo possibile all’aria aperta, le scuole sono chiuse e possiamo goderci di più i nostri bambini! A volte però scarseggiano le idee e può succedere di cedere più facilmente alla concessione di un film, tablet o giochino sul cellulare.

Cosa possiamo fare di simpatico che possa piacere ai bimbi, che sia facile da attuare e magari che sviluppi anche le capacità creative e motorie del bambino? In questo articolo ti diamo 5 idee che ti permettono di diversificare il solito tran tran: sono giochi sani che fanno crescere e anche divertire.

Le distrazioni tecnologiche al giorno d’oggi non sono poche, lo sappiamo bene, ma se si ha un piccolo balcone o un giardino sono davvero tantissime le attività e i giochi che si possono fare o proporre ai bimbi anche se sarai a casa tua, senza bisogno della tecnologia!

È importante anche che i bimbi imparino a giocare da soli (senza i giochi tecnologici ovviamente):

Perché è così importante offrire ai nostri bimbi la possibilità di intrattenersi anche da soli in sicurezza con giochi e attività pratiche? Perché solo in questo modo potranno davvero sperimentare i loro sensi, affinare le loro capacità, imparare qualcosa di nuovo e conoscere sé stessi. 

Se sei in cerca di idee e ispirazioni a costo zero da poter fare in tranquillità a casa tua utilizzando oggetti e materiali di recupero questo articolo ti sarà di aiuto!

Per il bambino il gioco non è solo un passatempo! Quando si prende coscienza di quanto fondamentale sia il gioco per la crescita, lo sviluppo e l’apprendimento del bambino diventa chiaro quanto sia utile proporre giochi didattici e non passatempo tecnologici passivi che anestetizzano e ottembrano la mente dei bambini. Con questo non intendiamo dire che non si possano più proporre momenti con il tablet o il computer, ma va fatto con moderazione perché innescano molto velocemente una dipendenza difficile da gestire.
Le attività pedagogiche interessanti e divertenti sono davvero molte, anche il metodo montessori ne propone una quantità e sono davvero perfette per i bambini, qui ne condividiamo alcune che sono perfette per le giornate estive.

Nota bene: Queste attività sono consigliate per tutti i bambini dai tre anni in su, ma sarai tu che dovrai scegliere con molta attenzione gli oggetti da proporre per mantenere sempre massima sicurezza e protezione del tuo bimbo. La dimensioni degli oggetti proposti dovrà sempre rispettare le norme del buon senso ed essere adeguata all’età e alle capacità del bambino a cui vengono proposti.

Le attività all’aperto:

Proporre delle attività all’aperto è importantissimo: da un lato perché la luce del sole è indispensabile per la nostra salute, fare un carico di aria fresca e luce naturale predispone un miglior utilizzo della vitamina D.

Stare all’aria aperta, inoltre, porta anche ulteriori stimoli al bambino: ci sono i suoni della natura, gli uccellini che cantano, gli incontri con gli insetti vari, le farfalle… tanti momenti ricchi di incontri e conoscenze costruttivi.

Se proporrai attività all’aperto in cui il tuo bimbo sarà esposto al sole, però, ti raccomandiamo di ricordarti sempre la giusta protezione solare e un cappello fresco in testa! Anche se state passando le vostre vacanze in montagna dove c’è l’aria fresca. Se vuoi approfondire e capire perché è così importante, nell’articolo “Estate: 10 consigli per prendere il sole correttamente” trovi informazioni che possono esserti utili sulla corretta esposizione solare e nell’articolo “Insolazioni, scottature, eritemi solari: cosa fare?” ti spieghiamo come riconoscere un’insolazione o un colpo di calore e ti diamo dei consigli per risolvere al meglio la situazione.

1 – Il mare in scatola:

Sul podio dei materiali costo zero e protagonisti indiscussi delle attività estive da fare con i bimbi c’è sicuramente l’acqua! 

Nei mesi estivi fa caldo, ci si può bagnare in tranquillità e se si rovescia acqua in balcone o in giardino non sarà assolutamente un impegno asciugare, anzi molto probabilmente ci penseranno i raggi del sole.

 Per giocare al mare in scatola ti serviranno di base solo poche cose, ma potrai sbizzarrirti a proporre ogni volta qualcosa di diverso per variare!

OCCORRENTE:

1 bacinella o un contenitore in plastica tipo organizer IKEA, meglio se trasparenti

Acqua

Conchiglie

Barchette

Sassolini lisci

Personaggi dei lego o altri giochi in plastica che non si danneggiano a contatto con l’acqua

ATTIVITA’:

Riempi la bacinella di acqua, disponi sul fondale le conchiglie e/o i sassolini, metti le barchette a galleggiare sulla superficie e lascia a disposizione accanto al mare in scatola i personaggi, animali o giochi lego preferiti dal tuo bimbo. Potrà divertirsi a inventare avventurose storie nel vostro bellissimo mare in scatola!

2 – I travasi liquidi:

Finalmente ci si può bagnare! Non è bellissimo?

L’attività dei travasi liquidi è sempre tra le più amate dai bimbi e inoltre è utilissima per affinare diverse abilità manuali, di precisione e concentrazione che solo un materiale allo stato liquido permette di fare.

I travasi sono alla base della pedagogia Montessori e sono uno dei mezzi più efficaci per permettere al bambino di concentrarsi, allenare la motricità della mano, apprendere e conoscere sé stesso e le proprie capacità.

Con i travasi liquidi il divertimento e l’apprendimento per il bambino si uniscono nell’azione. Prova piacere a sentirsi protagonista delle sue azioni, vedendo il meccanismo di causa ed effetto che regola alcuni movimenti. Si concentrerà per perfezionarsi da solo, imparando dai suoi tempi e da quello che Maria Montessori chiama “l’errore amico“, ossia quello sbaglio che permette al bambino di autocorreggersi, per capire, la prossima volta, cosa dovrà o non dovrà fare.

L’attività dei travasi, in genere, continua ad affascinare il bambino per molto tempo, proprio perché gli permette maggiormente di sentirsi. Proponiamo queste attività in un momento di calma o, ancora meglio, in un momento preciso della giornata, per dare una ritualità al bambino piccolo e la possibilità di esercitarsi e sperimentare.

(Fonte Montessori 4 you)

OCCORRENTE:

2 bacinelle o 2 contenitori capienti

Acqua

Mestoli

Contenitori e ciotole in plastica o materiale non frangibile di diverse dimensioni

Pipette

Spugne

ATTIVITA’

Riempi di acqua le bacinelle e lascia a disposizione tutto l’occorrente per poter fare esperienza di travasi di liquidi con tante diverse forme e contenitori.

3 – Il piccolo chimico dei colori:

Tingere l’acqua sarà una vera magia con coloranti alimentari o altri coloranti sicuri e adatti ai bambini! Se sceglierai di proporre contenitori in vetro dovrai assistere il tuo bimbo mentre gioca.

OCCORRENTE:

Tanti diversi bicchieri e contenitori possibilmente trasparenti

Pipette

Coloranti alimentari o altri coloranti

Opzionale: camice e occhiali da chimico

ATTIVITA’

Sarà davvero come essere dei piccoli chimici e osservare l’acqua che si tinge di tanti colori diversi entusiasmerà il tuo bambino che potrà imparare meglio i colori e osservarne le sfumature con la soddisfazione di essere lui stesso a crearli mescolandoli tra loro.

4 – Il mini orto:

Tra le attività dell’estate non può mancare un piccolo orto in vaso di cui prendersi buona cura ogni giorno!

Il nostro consiglio è quello di iniziare con ortaggi, frutti di bosco ed erbe aromatiche semplici che però daranno grandi soddisfazioni come per esempio il basilico. Cresce e prospera benissimo in estate e potrai poi raccoglierlo con il tuo bimbo e fare con lui un delizioso pesto fatto in casa perfetto per condire un buon piatto di pastasciutta o di gnocchi! Lo amerà!

OCCORRENTE:

Vasetti

Terriccio

Piantine o semi

Vanga e rastrellino

Innaffiatoio

Acqua

Se questa attività ti stuzzica ti consigliamo di leggere anche l’articolo “Orto urbano a partire dagli scarti” oppure “Orto in vaso: 8 buoni motivi per realizzarlo”

5 – Arte naturale:

La natura offre infinite possibilità per la crescita e lo sviluppo dei bambini, anche quando siamo a casa! Permette di sviluppare la fantasia e affinare la creatività.

Con semplicissimi sassi, bastoni senza corteccia o foglie possiamo creare dei meravigliosi segnaposto, dei porta tovagliolo o anche semplicemente dei personaggi della natura con cui poi si potrà giocare!

Per dei portatovaglioli si può prevedere di creare una base di cartone con del materiale da riciclo tipo vecchie scatole ( fare tipo una fascia nella quale si può poi introdurre il tovagliolo).

OCCORRENTE:

Sassi lisci

Foglie lisce

Bastoni senza corteccia

Colori a tempera per bambini

Pennelli

Colla

Colla a caldo (eventuale)

Cartone (eventuale)

ATTIVITA’:

Dipingendo con tempere e pennelli sassi, foglie e bastoni il tuo bambino potrà creare dei bellissimi segnaposto, soprammobili o addirittura personaggi della natura e non solo e poi potrà negli altri giorni inventare nuovi giochi e storie da impersonare.

Libero spazio alla fantasia! … Buon divertimento!

Articolo di Stella Bellomo e Barbara Lupi

Potrebbero interessarti anche gli articoli:

Piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra Newsletter

Piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime notizie e aggiornamenti dal nostro Bloom & Blog.

Ti sei iscritto con successo!

Pin It on Pinterest

Share This