Divertirsi in vacanza senza tablet e apparecchi elettronici e wi-fi…si può!

È semplice, basta ricordarsi come facevamo noi da bambini. Quando la vera ricchezza e il vero divertimento in vacanza erano la condivisione del tempo con la propria famiglia e gli amici, l’uso smisurato della fantasia, la lettura sotto l’ombrellone di libri avventurosi e i giochi più semplici, ma che ancora oggi sono i più belli da fare insieme!

Ecco cosa rendeva e in realtà ha reso le nostre vacanze dell’infanzia, le nostre estati, davvero indimenticabili e piene di ricordi meravigliosi. Il tempo trascorso insieme ai nostri cari e il tempo con noi stessi. Senza distrazioni o intrattenimenti. Solo noi e la natura. Noi e i nostri fratelli. Noi e nostri amichetti del mare. Che bello ritrovarsi ogni estate per scoprirsi cresciuti, ma sempre legati da una splendida amicizia! Non trovate? È successo anche a voi?

Se c’è un regalo a costo zero che possiamo fare ai nostri figli, piccoli o grandicelli che siano, è quello di permettere loro di giocare con la fantasia, di annoiarsi e di vivere le vacanze nel presente, senza intrattenimenti elettronici di alcun genere.

Come passare il tempo in spiaggia dopo pranzo e durante il pomeriggio quando non è ancora ora di fare il bagno?

Ecco 10 suggerimenti per divertirsi senza wi-fi!

1 – Castelli (e non solo) di sabbia

Al primo posto non può mancare il classico per eccellenza tra i giochi da spiaggia: i castelli di sabbia col secchiello e le formine. Un divertimento sia per i bambini che per i grandi, che possono aiutarli a costruire dei castelli sempre più belli!

Potete poi decorare la vostra costruzione con pietre, rametti e nastrini. Per rendere più competitivo il gioco, potete dividervi in due squadre ed eleggere uno o più arbitri che decideranno qual è la struttura più bella. Alla fine, sarà divertente lasciare che i bambini distruggano tutto.

La sabbia, soprattutto quella fine fine, è modellabile e permette di fare molte costruzioni, potete anche dare spazio alla fantasia e scegliere altri soggetti oltre ai castelli. Per esempio si possono fare anche animali o personaggi.

2 – La buca

Non è davvero vita da spiaggia senza che il papà o la mamma non si cimentino nello scavare una grande buca vicino alla riva per raccogliere l’acqua del mare in una piccola piscina che si riempie con l’arrivo di ogni onda.

“Attenzione, arriva l’onda!” sarà la frase da enfatizzare per entusiasmare i bimbi al gioco!

Il divertimento sta nel continuare a seguire l’andirivieni delle onde, sistemando la buca.

3 – La pista con le biglie

Altro grande classico gioco da spiaggia! La prima cosa da fare è costruire una pista per le biglie nella sabbia facendo in modo che abbia dei “tranelli”, come curve inaspettate o impervi saliscendi.

Come si gioca:

mettete sulla pista una biglia di diverso colore per ogni giocatore e a turno fatele rotolare a colpi di schicchera (un rapido movimento della mano che viene compiuto facendo scattare l’indice sul pollice).

Vince chi riuscirà a fare tre volte il giro nel minor tempo possibile.

4 – Caccia al tesoro nella sabbia

Questo è un gioco che potrete organizzare facilmente per i vostri bambini o nipotini.

Tracciate un cerchio o un quadrato sulla superficie della sabbia per delimitare il vostro forziere del tesoro. Scavate e nascondete alcuni piccoli oggetti come formine o palline e invitate i bambini a ritrovarli usando le mani o la paletta per la sabbia.

5 – Tiro alla fune

Il tiro alla fune diventa molto divertente se in spiaggia siete riusciti a formare una compagnia numerosa e quindi potete dividervi in due o più squadre.

La fune può essere semplicemente una lunga corda per saltare.

Come si gioca:

Le regole sono facili da ricordare. Le due squadre si dispongono alle estremità della fune e il campo viene diviso da una linea equidistante dalle due squadre.

Al segnale del giudice si inizierà a tirare, cercando di portare la squadra avversaria ad oltrepassare la linea divisoria.

Sarà dichiarata perdente la squadra che vedrà il suo ultimo concorrente oltrepassare la linea.

6 – La corsa delle carriole

Un gioco molto conosciuto e popolare, da proporre a bambini dai cinque anni in su.

Tracciate una linea di partenza e un traguardo. Dividete i bambini in coppie e in ognuna chiedete a un bambino di fare il “giardiniere” e all’altro di fare la “carriola”.

I giardinieri dovranno sostenere le carriole per le caviglie, mentre le carriole dovranno camminare sulle mani.

Fate in modo che le coppie si allineino sulla linea di partenza e al vostro via dovranno raggiungere il traguardo il più velocemente possibile.

7 – Palloncini d’acqua

Riempite d’acqua dei palloncini gonfiabili.

Tracciate una linea sul terreno al centro del campo e create due squadre di numero pari di giocatori, che si dovranno mettere l’una di fronte all’altra.

Ogni coppia tiene un telo da mare aperto e lo usa per ricevere e lanciare i palloncini pieni d’acqua alla squadra avversaria. Chi fa cadere il gavettone non riesce a buttarlo oltre la riga o lo fa scoppiare riceve un punto. Quando si arriva a tre punti, la coppia è eliminata.

Si gioca a manche.

8 – Beach volley

Un bel modo per far divertire i ragazzi più grandi è quello di puntare sull’attività fisica.

Delimitate il campo di gioco (da regolamento è 8×16 metri) e fissate una rete all’altezza di 2,24 metri per le ragazze e 2,43 metri per gli uomini. Se non avete la rete potete fare anche senza.

Ogni partita viene giocata da due squadre di due giocatori ciascuna e non sono previsti cambi.

Si vince la partita al meglio di tre set da 21 punti ciascuno.

9 – Racchettoni

Il gioco dei racchettoni è un passatempo da spiaggia molto popolare. Si gioca d’estate in due o più persone e, nonostante possa essere piacevole effettuare qualche scambio sulla battigia tanto per rilassarsi, al gioco possono essere applicate una serie di regole per renderlo più avvincente!

10 – Lettura sotto l’ombrellone

Non importa se la vostra meta estiva sia mare, montagna lago o città. Ogni luogo è perfetto per leggere un bel libro.

Articolo di Stella Bellomo per Bloom Sisters Sagl

Potrebbero interessarti anche gli articoli:

Piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra Newsletter

Piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime notizie e aggiornamenti dal nostro Bloom & Blog.

Ti sei iscritto con successo!

Pin It on Pinterest

Share This