Avere una chioma luminosa, robusta e sana richiede cura. Vediamo insieme alcune regole di base per dei capelli belli e sani e la ricetta per fare un balsamo, gel e prodotto ristrutturante tutto in uno!
I nostri capelli vengono stressati da vari fattori: l’aria inquinata, gli shampoo e i trattamenti chimici costanti (colori, decolorazioni, trattamenti chimici per la stiratura,…), il calore degli asciugacapelli e delle piastre, l’alimentazione povera di nutrienti essenziali, ecc.
Per avere una chioma simile a quella che vediamo nelle pubblicità vanno tenute presente alcune regole semplici, ma fondamentali per il benessere del cuoio cappelluto e dei capelli.
La prima è indubbiamente un’alimentazione sana, che la bellezza venga anche dall’interno, infatti, non è una novità. Questa deve essere ricca di nutrienti essenziali, ossia con un buon apporto di vitamine, sali minerali, elementi in traccia, omega3,… Questi elementi sono assimilabili grazie ad un’alimentazione variata, che prevede un consumo giornaliero di tanta frutta e verdura, di legumi e cereali e di alimenti poco raffinati. Puoi avere un’idea più precisa della relazione tra alimentazione e salute leggendo l’articolo ALIMENTAZIONE E SALUTE: DAVVERO COLLEGATI?
Altra regola da seguire assolutamente è: evitare le fonti di calore, soprattutto sul cuoio cappelluto!
I capelli vanno lavati con acqua tiepida e asciugati con aria tiepida, il calore va dosato solamente nella fase finale per i dettagli della messa in piega. Questo perché la temperatura aumenta la secrezione di sebo sul cuoio capelluto e l’acqua calda provoca la rimozione dello strato che fornisce idratazione e protezione naturale ai capelli.
È indispensabile anche evitare shampoo e balsami troppo aggressivi, preferendo quelli naturali, come pure evitare di creare troppa schiuma, infatti le regole dei migliori parrucchieri sono: usare poco prodotto, distribuirlo sulle mani (e non direttamente sui capelli) ed effettuare un massaggio con la punta delle dita senza utilizzare le unghie.
È buona regola pettinare i capelli lunghi ancora sotto la doccia, con l’ausilio di un pettine a denti larghi e un balsamo. Questo permette di evitare che i capelli si sfibrino e si spezzino.
Un’altra regola da valutare è di variare le acconciature, specialmente in caso di capelli lunghi. Trecce strette, code di cavallo e chignon troppo tirati possono danneggiare i capelli. La trazione causata da queste acconciature, soprattutto quando è continua e frequente, può creare una tensione sufficiente a spezzare i capelli.
Infine, è buona regola nutrire e idratare i capelli. Come si usa fare delle maschere al viso per mantere bella e sana la pelle si possono fare delle maschere o impacchi per i capelli e il cuoio cappelluto. Quella che ti proponiamo in questo articolo è un vero S.O.S per capelli rovinati e stressati, ma puoi farla anche con capelli belli, per continuare a mantenerli sani.

Balsamo, ristrutturante e gel ai semi di lino:

Con questa semplice ricetta crei in un attimo un prodotto eccezionale, un gel curativo per capelli che vale per tre: balsamo, maschera e gel.

E’ anallergico, economico, non inquinante e con un effetto di gran lunga superiore rispetto ai prodotti venduti in commercio, dato che ha risultati rinvigorenti, anti crespo, ristrutturanti, modellanti, anti caduta, sin dal suo primo utilizzo.

Per realizzarlo utilizziamo una pianta le cui proprietà sono conosciute sin dall’antichità: il lino.

Già Ippocrate, infatti, decantava le virtù dei suoi semi, una vera e propria miniera di vitamine, betacarotene e omega 3 anti invecchiamento. Molti già lo conoscono come sostituto del pesce nella cucina vegan.

Un altro principio benefico dei semi di lino è dato dall’alta percentuale di mucillagini. I semi di lino si trovano nei supermercati, in erboristeria, nei negozi biologici o di sementi al costo di circa 4-5 Frs. per 500 g. Tutto quindi molto economico, perché un pacco ti basterà per quasi un anno.

Si prepara in 10 minuti ed è super facile da realizzare!

Ecco cosa ti occorre:

– 80 g di semi di lino

– 500 ml di acqua

– un pentolino

– un colino

– un barattolo di vetro a chiusura ermetica e vaschetta per cubetti

Preparazione:

Devi lasciare in ammollo per il tempo di una notte 80 gr di semi di lino (diciamo 10 cucchiai abbondanti), con 500 millilitri di acqua, in un pentolino o ciotola con un coperchio.

Quindi li fai bollire per 5 minuti a fuoco lento, mescolando frequentemente per fare addensare e impedendo alla schiuma di fuoriuscire.

Trascorsi circa 5-6 minuti dal momento della bollitura, togli dal fuoco, filtri il tutto con un colino, facendo in modo che nel barattatolo non si versino anche i semi di lino, che potresti aggiungere ad una zuppa, per non sprecare anche le ultime proprietà nutritive rimaste nei semi di lino.

Al composto puoi anche aggiungere, ma è facoltativo, 5 gocce di olio essenziale alla lavanda, per dare una profumazione molto gradevole e per un’azione ancora più lenitiva.

Il gel va conservato in frigorifero per massimo 15 giorni in un barattolo di vetro chiuso. E’ inodore, ma se comincia ad avere un profumo non gradevole è diventato inutilizzabile.

Eventualmente, per prolungarne la durata, dato che ne hai una buona quantità nella ricetta, puoi congelarlo mettendolo in un contenitore crea cubetti di ghiaccio. In questo modo avrai delle monodosi pratiche da scongelare all’occorrenza!

3 in uno!

Come detto in precedenza, stiamo facendo un’unica preparazione che vale per tre. Per iniziare sostituisce il balsamo e lo possiamo quindi usare dopo lo shampoo massaggiandolo su tutta la lunghezza dei capelli, dopodiché potrai pettinarli con calma e infine risciacquarli con acqua tiepida.

Ha anche un secondo ECCEZIONALE, utilizzo!

Dato che è particolarmente nutriente è possibile usarlo come impacco ristrutturante da tenere in posa qualche ora prima di lavare i capelli.

La cosa particolare è che non ungendoli è possibile tenerlo per un’intera giornata prima dello shampoo. O addirittura dormirci senza sporcare federe e lenzuola. Più lo teniamo in posa e più darà lucentezza e corpo alla capigliatura.

Anche i capelli fini ne beneficeranno!

E il terzo utilizzo? Il nostro composto ai semi di lino sostituisce anche il gel modellante!

Questo gel naturale è ottimo per tutte le messe in piega dei capelli corti e per definire i ricci togliendo il crespo, dando anche un leggero effetto bagnato.

E’ solubile in acqua, si sciacqua via facilmente e non lascia la tipica polverina bianca dei chimici prodotti commerciali.

Lo consigliamo anche per gli uomini, perché oltre a ristrutturare “lavora” contro la caduta, rinforzando il capello dalla radice alle punte.

E’ un’ottima idea per un regalo originale, utile e soprattutto 100% ‘naturale’ se confezionato in modo curato in un barattolino con etichetta.

Articolo di Stella Bellomo e Barbara Lupi

Potrebbero interessarti anche gli articoli:

Piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra Newsletter

Piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime notizie e aggiornamenti dal nostro Bloom & Blog.

Ti sei iscritto con successo!

Pin It on Pinterest

Share This