Frutta e verdura essiccate: una carica di energia perfetta per tutti!

Perchè fanno così fanno bene?

Da un punto di vista salutare la frutta e la verdura essiccate hanno proprietà e caratteristiche simili, anche se in parte differenti, a quelle fresche, o almeno sono ciò che si avvicina di più quando non le abbiamo a disposizione appena colte.

Sono anche molto energetiche, in particolare la frutta, perché più concentrate a causa della mancanza di acqua.

Infatti, solitamente, la frutta essiccata viene consigliata come snack per apportare energia e immersa in acqua per alcune ore in modo che si reidrati e torni ad una composizione quasi identica alla frutta fresca.

Pensiamo all’uvetta secca che utilizziamo per i dolci e che a volte reidratiamo per ammorbidirla.

La frutta contiene una media di 80 – 95 % di acqua e di conseguenza una volta essiccata peserà molto meno, con una resa dal 20 al 5% nel prodotto finito.

La percentuale di calorie e sostanze nutrizionali sarà di conseguenza molto più concentrata, per questo motivo la quantità di frutta essiccata assunta quotidianamente dovrà essere molto più ridotta.

La riduzione di volume nella frutta e verdura essiccate è uno dei loro grandi vantaggi più evidenti proprio grazie al benessere energetico e calorico immediato che apporta.

La forte concentrazione di sostanze nutrizionali quali proteine, amidi, grassi vegetali, sali minerali e vitamine, in poco peso e con un’ottima conservabilità nel tempo se mantenuta in condizioni ottimali, sono infatti proprietà utili e preziose, che si possono ottenere solo in questo modo.

Al contrario, la frutta fresca si deteriora velocemente e per questo motivo ha bisogno di essere conservata in luoghi idonei, richiede spazio ed essendo principalmente stagionale non può essere a disposizione nei mesi invernali.

Inoltre, frutta e verdura essiccate a differenza di quelle fresche non necessitano di essere né lavate né sbucciate, sono subito pronte al consumo ed edibili al 100%.

Una carica di energia perfetta per adulti ma anche per i piccoli di casa.

Utilissima anche nella preparazione di dolci e aggiunta a ricette crude come insalate invernali, pinzimoni e colazioni a base di yogurt vegetali e cereali come abbinamento perfetto.

Le albicocche, per esempio, rappresentano una fonte preziosa di betacarotene, fibre e vitamina A che mantiene la pelle elastica e protegge la vista. Chi non vuole rinunciare a queste prelibatezze nella stagione fredda può scegliere la versione essiccata.  Per una merenda sana e sfiziosa si possono consumare due o tre albicocche, 30 grammi di prodotto portano poco più di 70 calorie ed appagano il palato con la loro nota zuccherina.
In conclusione proviamo a essiccare la frutta soprattutto quando capita di averne acquistato troppa, o nei momenti dell’anno in cui c’è esubero di prodotti freschi per avere sempre con noi la bontà della natura appena colta.

Scopriamo insieme i metodi di essiccazione tradizionali casalinghi e tramite essiccatore nel nostro articolo “Come Essiccare Frutta E Verdura”

Piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra Newsletter

Piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime notizie e aggiornamenti dal nostro Bloom & Blog.

Ti sei iscritto con successo!

Pin It on Pinterest

Share This