Cosa c’è dentro i prodotti di beauty che quotidianamente utilizziamo per la detersione della nostra pelle e capelli? Cosa contengono esattamente i cosmetici, le creme, gli shampoo, balsamo e detergenti che usiamo per idratare, nutrire e proteggere il più esteso organo del nostro corpo, la pelle?

In altre parole: quali sono gli ingredienti dei prodotti cosmetici che abbiamo nel nostro armadietto beauty?

Queste sono alcune delle domande che mi sono posta circa 20 anni fa, dopo aver avuto una reazione allergica alla crema viso di una nota marca acquistata in erboristeria, che pensavo erroneamente fosse, “naturale” al 100%.

Da allora, quando scelgo un prodotto di beauty, lo scelgo sempre leggendo l’elenco degli ingredienti e mai quello che è riportato nella descrizione. Quando acquisto un prodotto, lo faccio pensando che quello che spalmo sulla mia pelle è il suo nutrimento…ma non solo, quello che spalmo sulla mia pelle, penetra al suo interno, negli strati più profondi dell’epidermide stessa.

Ci hai mai pensato? Come scegli i prodotti cosmetici che acquisti?

In questo articolo ti spiegheremo nel dettaglio cos’è l’INCI, come decifrarlo, quali sono gli ingredienti da evitare e come destreggiarti al meglio nella scelta dei tuoi prossimi acquisti beauty futuri! 

Dopo molteplici studi e letture siamo arrivate a una conclusione: per la pelle vale la stessa regola che seguiamo per la scelta di ciò che mangiamo. Se può essere ingerito, se è biologico, naturale, sicuro e privo si sostanze potenzialmente nocive, allora possiamo utilizzarlo per noi e i nostri cari.

Come fare per poter scegliere consapevolmente cosa acquistare?

Il nostro consiglio nella scelta dei prodotti di beauty per tutta la famiglia è quello, prima di tutto, di leggere bene l’INCI, di informarsi sull’elenco degli ingredienti riportato sulle confezioni! 

Leggere l’etichetta dei prodotti cosmetici è molto importante ma, purtroppo, spesso di non facile interpretazione. Non solo perché solitamente è scritta con caratteri troppo piccoli per i nostri occhi, ma perché sembra essere riportata con un linguaggio tecnico difficile da comprendere per chi non è del settore.

Che cos’è l’INCI?

L’INCI – International Nomenclature of Cosmetic Ingredients – è il nostro alleato per scoprire cosa stiamo comprando. 

Identifica infatti inequivocabilmente gli ingredienti presenti in un prodotto cosmetico, in maniera tale da assicurarci che si tratti di prodotti sicuri, naturali, privi di sostanze chimiche dannose per noi e per l’ambiente.

Importante! Gli ingredienti riportati sull’etichetta sono scritti in ordine decrescente in base alla concentrazione presente nel prodotto al momento della loro incorporazione.

Al primo posto si indica sempre l’ingrediente contenuto in percentuale più alta, a seguire gli altri, fino a quello contenuto in percentuale più bassa. 

I termini in latino si riferiscono agli ingredienti naturali, quelli in inglese o con codici numerici identificano gli ingredienti di sintesi e i coloranti artificiali utilizzati all’interno del prodotto, seguendo la lista internazionale denominata “Color Index” che vede la presenza della sigla “CI” seguita da una serie numerica composta da 5 cifre. 

Facendo un esempio concreto con prodotti come shampoo e bagnoschiuma, il primo ingrediente che si trova riportato sulle etichette è solitamente l‘acqua, viene indicata con il termine aqua.

A questo seguiranno altri ingredienti che hanno la funzione di tensioattivi, poi gli emulsionanti ed ancora i conservanti e gli estratti naturali. Infine, vengono elencati le profumazioni ed i coloranti. Non sono considerati ingredienti invece le impurezze contenute nelle materie prime, le sostanze che non compaiono nella composizione del prodotto finito, le sostanze utilizzate come solventi o come vettori di composti odoranti e aromatizzanti. Per questo è importante che scegli solo prodotti biologici certificati! 

Tenendo conto di queste informazioni, se acquisti una crema che promette di essere all’aloe vera, e l’aloe vera è solo all’ultimo posto degli ingredienti riportati nell’INCI, vuol dire che quella crema non è all’aloe vera, ma che ne contiene solo una piccolissima percentuale.

Oltre agli ingredienti, gli altri dati che devono sempre essere presenti sull’etichetta sono:

  • il nome o la ragione sociale e la sede legale del produttore o del responsabile dell’immissione sul mercato del prodotto cosmetico;
  • il contenuto nominale in italiano;
  • la data di durata minima, se inferiore a trenta mesi, o la validità post apertura se la data di scadenza del prodotto integro è superiore ai trenta mesi. Per i prodotti con durata minima superiore a trenta mesi deve essere riportata un’indicazione relativa al periodo di tempo in cui il prodotto, una volta aperto, può essere utilizzato senza effetti nocivi per il consumatore, preceduta dal simbolo rappresentante un barattolo di crema aperto;
  • le precauzioni d’impiego sul contenitore o sull’imballaggio o deve essere allegato un foglio d’istruzioni. A tali indicazioni il consumatore deve essere rinviato mediante un’indicazione abbreviata o mediante il simbolo di rinvio;
  • il lotto di fabbricazione;
  • il Paese d’origine per i prodotti fabbricati in paesi extra UE;
  • la funzione del prodotto.

Imparare a leggere l’INCI è quindi molto importante, perché ci permette di avvicinarci ad acquisti più consapevoli e sicuri. 

Un’alternativa davvero naturale all’acquisto dei prodotti cosmetici resta sempre quella di autoprodursi i propri cosmetici a casa. Scegliendo con cura le materie prime d’origine e gli ingredienti utilizzati.

Controlla la certificazione “Bio”:

Controlla sempre che sul pack ci sia una certificazione biologica riconosciuta e che sia relativa a TUTTI gli ingredienti riportati nell’INCI e non solo ad alcuni!

Spesso sono riportate sulle confezioni dei prodotti frasi ingannevoli, che lasciano intendere che si tratti di un prodotto 100% biologico, quando invece lo è solo per alcuni ingredienti! 

Per iniziare ad allenarti sulla lettura dell’INCI inizia analizzando i prodotti cosmetici che hai adesso in casa (shampoo, balsamo, sapone, creme etc.) e leggi gli ingredienti, controllandoli con il bio dizionario (www.biodizionario.it)! Rimarrai probabilmente sorpreso da ciò che leggerai e quasi sicuramente farai una bella pulizia nella tua scansia beauty!

Lista degli ingredienti chimici che sarebbe meglio evitare:

In questa lista riportiamo anche quegli ingredienti che sono di dubbia innocuità, sebbene non tutti siano stati dimostrati scientificamente dannosi ve ne sono alcuni attorno ai quali vige una grande controversia. Piuttosto che correre il rischio, quindi, personalmente preferiamo evitare conseguenze spiacevoli future, anche perché numerosi effetti collaterali si possono rilevare solo anni dopo.

PARABENI:

Methylparaben

Ethylparaben

Propylparaben

Isobutylparaben

Butylparaben

Benzylparaben

 

PETROLATI:

paraffinum liquidum

petrolatum

mineral oil

vaselina

paraffina

 

SILICONI:

dimethicone

amodimethicone

cyclomethicone

cyclopentasiloxane

dimethiconol

trimethylsiloxysilicate

 

CONSERVANTI:

imidazolidinyl urea (cessore di formaldeide)

diazolidinyl urea (cessore di formaldeide)

methylchloroisothiazolinone e methylisothiazolinone: conservanti allergizzanti

formaldheyde: irrita pelle, capelli e mucose.

DMDM hydantoin

cocamide Mea, Tea, Dea

SLS (sodium lauryl sulfate) e SLES (sodio laureth solfato), al secondo posto negli inci della maggior parte degli shampoo in commercio, molto lavanti e aggressivi, creano molta schiuma

Ammonium Lauryl Sulfate

PEG Polietilenglicole e PPG: emulsionanti etossilati

Triclosan: antibatterico molto penetrante, registrato come pesticida. Ad alto rischio per la salute umana e per l’ambiente.

BHA-E320

BHT-E321

EDTA-TETRASODIUM EDTA (inquinante per l’ecosistema)

ciò che termina in –trimonium

ciò che termina in –dimonium : inquinante per le acque

ciò che termina in –glycol : solventi sintetici aggressivi sulla pelle

fonte @verobiologico

Articolo di Stella Bellomo per Bloom Sisters Sagl

Potrebbero interessarti anche gli articoli:

Piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra Newsletter

Piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime notizie e aggiornamenti dal nostro Bloom & Blog.

Ti sei iscritto con successo!

Pin It on Pinterest

Share This