Siamo tutti interconnessi! Pensa all’esortazione di Gandhi: “Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”. Sì, anche tu hai un impatto sul mondo, ogni giorno, che tu lo faccia in modo consapevole oppure no. La fisica quantistica odierna spiega tutto questo attraverso il concetto dell’entaglement.

Questa è l’occasione per rallentare i ritmi e le abitudini insostenibili che avevamo nella “vita precedente” e… cambiare!

È davvero incredibile quello che questa emergenza sanitaria ha portato e sta ancora portando alla luce. Nuove consapevolezze, nuovi spunti di riflessione e l’opportunità di comprendere davvero quello che la frenesia e lo stress della vita quotidiana a cui eravamo abituati ultimamente forse non ci permetteva di vedere chiaramente. Ci stiamo godendo la vita? Siamo felici? Questi giorni di pausa dalla quotidianità sono un’opportunità davvero unica per rispondere a queste e altre grandi domande esistenziali.

Non lasciarti scappare l’occasione che ti porta questa “crisi”, hai la possibilità di scegliere di cambiare le tue abitudini!

Ti sei reso/a conto che nel periodo di fermo totale per tutti (o quasi tutti) durante il quale l’uomo ha dovuto limitare le uscite esclusivamente per le necessità, evitare spostamenti di qualsiasi genere, limitare o addirittura fermare il lavoro delle aziende e le scuole, la Natura invece è andata avanti, anzi ha gioito!?!

Intanto che siamo stati tutti a casa…il cielo è diventato sempre più blu! Proprio così! Noi ci fermiamo, non per scelta, per necessità, e la Terra ricomincia a respirare. Si apre il cielo. Si riduce immediatamente il livello di inquinamento atmosferico e la natura intorno a noi torna a rifiorire. Non è meraviglioso come tutto questo ci dia la possibilità di rivalutare come vogliamo andare avanti?

È il momento perfetto per trovare le risposte a tante domande che possono cambiare la nostra vita è il nostro futuro in meglio.

Cosa stiamo facendo per prenderci cura di noi stessi e del mondo? 

Che livello di qualità della vita abbiamo? 

Ha davvero senso il modo in cui stiamo vivendo?

Se i cambiamenti climatici evidentemente in atto siano da imputare solo all’uomo o a una naturale evoluzione che il nostro pianeta, esso stesso un essere vivente, sta attraversando per altre ragioni come è anche già accaduto in passato con glaciazioni ecc., poco importa. Senza dubbio noi possiamo fare qualcosa per cambiare e migliorare le nostre abitudini consumistiche che danneggiano noi e la nostra Terra. Iniziamo da qui. Oggi è il momento perfetto per risvegliare una nuova consapevolezza e ritrovare quell’amore incondizionato universale che è il modus operandi di Madre Natura. 

La domanda è: cambieremo? Si! Insieme possiamo!

SIamo tutti interconnessi:

Nel 1997, un esperimento condotto all’Università di Ginevra, provò che la materia può avere collegamenti non fisici. Venne separato un singolo fotone, diviso in due: le due particelle vennero collocate a 14 miglia di distanza tra loro. Nonostante la distanza, le particelle reagirono esattamente nello stesso modo, agli stimoli esterni. Quando una particella veniva fatta ruotare a mezzo di una forza magnetica, l’altra faceva lo stesso esattamente nello stesso momento. 

Questo fenomeno è noto come “entanglement quantico” (coinvolgimento/groviglio quantico). 

Einstein si riferì a quest’effetto come: “la spaventosa reazione a distanza” Se le particelle sono in comunicazione, questo messaggio dovrebbe viaggiare più veloce della velocità della luce. La conclusione più logica é che esse sono collegate come parte dello stesso campo energetico. Tale campo contraddice molte delle nostre attuali credenze su ciò che è il tempo e lo spazio. Durante il big bang, tutta la materia dell’universo ebbe origine da una sola fonte, poi si diffuse a grandi distanze, ma tutte le cose fisiche sono “aggrovigliate” (entangled) a livello quantico. E ognuno di noi, in qualche modo, è collegato all’altro e all’intero universo.

GREGG BRADEN     fonte : www.gaia.com

A livello sottile, siamo esseri di pura energia, energia che è alla base della forma densa della materia del nostro corpo organico, delle nostre cellule. Perché sia possibile cogliere l’uomo nella sua reale essenza, bisogna scendere a livello subatomico, quello delle energie sottili, passando dal mondo dei fenomeni macroscopici a quello dell’infinitamente piccolo. A questo livello non vi è più distinzione, tutto l’universo é interconnesso da una trama di informazioni a livello vibrazionale. 

L’uomo, come tutto l’universo, è un sistema interconnesso dalla cui armonia dipende lo stato di benessere del suo campo energetico vitale. Il campo elettromagnetico è ciò che guida ogni reazione chimica del corpo. Un campo elettromagnetico corretto determina reazioni chimiche sane, viceversa quando ci sono distorsioni o stress si generano problemi che si manifestano a livello fisico o psichico.

SIAMO TUTTI INTERCONNESSI!

Tutti siamo in qualche modo collegati tra noi anche a distanza attraverso la coscienza collettiva e questo significa che possiamo influenzarci a vicenda, ma significa anche che una volta raggiunta una massa critica di persone che la pensano in un certo modo sarà più facile andare in quella direzione. Ecco perché la società potrebbe davvero essere trasformata radicalmente da un numero sufficiente di persone in grado di creare un’influenza positiva! Per esempio, da individui che praticano una tecnica di meditazione che rimuove gli stress e ravviva “l’ordine armonico col cosmo” nel cervello e nella coscienza. D’altronde, già nel secolo scorso, la meccanica quantistica, ha reso obsoleta l’idea che il mondo sia indipendente dalla nostra mente. 

Puoi essere anche tu, come ognuno di noi, il cambiamento che vuoi vedere nel mondo. Puoi essere anche tu, con il tuo intento consapevole, i tuoi pensieri e la tua volontà, una luce che muove la coscienza sociale verso quello splendido potenziale futuro di amore universale e gioia eterna in cui viviamo tutti in un mondo di armonia e pace condivise.

Come fare?

È semplice! Basta che indirizzi i tuoi pensieri e la tua mente all’amore incondizionato per te stesso e per il mondo. Sentimenti puri come la gratitudine, la gioia e l’amore possono essere provati per noi stessi, ma diventano ancora più potenti se li indirizziamo generosamente anche all’universo. 

In questi giorni di avversità, è ancora più importante che ognuno di noi amplifichi la gioia, la positività, la speranza, rasserenando gli animi e alleggerendo i cuori. 

Quando un essere è in pace e armonia, salute, prosperità e longevità sono il naturale risultato di questo stato d’essere. E se tu puoi, anche il resto del mondo può. 

Portiamo luce e amore a noi stessi, ai nostri cari e a tutta la Terra in queste giornate di cambiamento che possono essere un’occasione per abbracciare un futuro splendido da vivere insieme nella gioia e nella felicità! 

Sei con noi? 

Un abbraccio d’amore a te e all’universo.

Articolo di Stella Bellomo e Barbara Lupi

Potrebbero interessarti anche gli articoli:

Piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra Newsletter

Piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime notizie e aggiornamenti dal nostro Bloom & Blog.

Ti sei iscritto con successo!

Pin It on Pinterest

Share This