Proteggersi dal clima rigido di autunno e inverno indossando indumenti pesanti, cappello, sciarpa e guanti a volte può non essere sufficiente per garantire un’adeguata protezione a tutto il nostro corpo, soprattutto per quanto riguarda le delicate parti del viso o delle mani che inevitabilmente rimangono esposte.

Inoltre, va considerato che spesso durante questa stagione l’aria è maggiormente secca e la pelle necessita di più acqua e nutrimento oltre che di protezione.

Durante la stagione fredda, quindi, la pelle va sostenuta e richiede una maggiore cura e attenzione da parte nostra, soprattutto per chi ce l’ha più delicata come i bambini. Anche se si trascorre quotidianamente molto tempo all’aria aperta o se si praticano sport invernali, come le attività sciistiche, la pelle necessita di una protezione in più.

Durante i mesi più freddi le parole chiave per la nostra pelle sono: prevenzione e protezione!

In questo articolo scoprirai consigli e rimedi utili per prenderti cura al meglio della pelle, proteggendola dal freddo e dal vento in modo naturale e sicuro, ma anche rinforzandola durante la giornata con oli e creme nutrienti e sostenendola nei suoi naturali processi riparativi e protettivi con un’alimentazione indicata e un’idratazione corretta.

Oltre ai normali accorgimenti ecco 10 cose che puoi fare per garantire alla tua pelle una protezione maggiore:

1) Protezione prima dell’esposizione al freddo. Il primo modo per salvaguardare la pelle è quello di evitare l’esposizione a basse temperature, vento e umidità per periodi prolungati senza avere un’adeguata protezione.

Per evitare screpolature, arrossamenti e irritazioni di vario genere utilizza, quindi, creme, balsami e pomate per il viso e per il corpo che siano 100% naturali, prive di qualsiasi sostanza nociva e chimica di qualsiasi genere e certificate come biologiche.

Pomate e creme che possibilmente possano svolgere un’azione sia nutriente che idratante.

Un validissimo alleato in tal senso è rappresentato dal semplice olio di cocco vergine o dal burro di karitè, entrambi adatti anche per le labbra.

Puoi utilizzare anche la nostra Bloom Pomade. Perfetta sia nella fase protettiva di viso, labbra e mani applicata prima di uscire all’aperto ed eventualmente rimessa più volte se necessario, ma molto utile anche per rasserenare la pelle stressata dal freddo dopo una lunga esposizione. Ottima anche sulla delicata pelle dei bimbi, ne basterà una piccola quantità per garantire la massima protezione.

2) Idratazione. Avere una pelle secca è sinonimo di una scarsa idratazione. Bere almeno 2 litri d’acqua al giorno è una regola per aiutare la nostra pelle a non disidratarsi.

Nel caso ciò non fosse sufficiente incrementa la tua assunzione di liquidi con estratti freschi, tisane e bevande benefiche e se davvero la fonte della secchezza della tua pelle fosse determinata dalla disidratazione, vedrai presto dei miglioramenti.

Naturalmente l’idratazione come cura della nostra pelle passa anche attraverso l’alimentazione e la scelta dei cibi di cui nutrirci nel corso delle nostre giornate, i liquidi non sono sufficienti.

3) Alimentazione. Ogni aspetto del nostro modo di alimentarci è importante per fornire alla nostra pelle le sostanze necessarie come vitamine, antiossidanti e micro-minerali utili a mantenerla idratata e forte.

Tra gli alimenti considerati amici della pelle e disponibili nel corso della stagione invernale ricordiamo tutta la frutta e la verdura, la frutta secca, le noci, i legumi e i grassi buoni.

4) Detersione. Anche i saponi, detergenti e struccanti vari che utilizziamo abitualmente per la cura e bellezza della nostra pelle sono importantissimi per il suo benessere. Come la frequenza con la quale li utilizziamo.

Lavarsi troppo danneggia la pelle.

Una detersione della pelle del viso e del corpo troppo aggressiva contribuisce a privarla del proprio strato lipidico di difesa naturale e quindi a sottoporla a un maggiore stress e danneggiamento.

Per questo motivo, è bene evitare detergenti e saponi liquidi contenenti ingredienti potenzialmente nocivi e chimici.

Piuttosto una semplice saponetta naturale di marsiglia o di aleppo per il viso e il corpo, priva di ingredienti aggressivi, profumi e coloranti è solitamente la soluzione migliore per trattare la pelle con delicatezza.

5) No a doccia e bagno con acqua eccessivamente calda. L’acqua troppo calda infatti contribuisce a privare la pelle della propria barriera protettiva naturale e ciò può portarla a perdere idratazione e a renderla più vulnerabile.

È dunque sempre consigliabile utilizzare acqua tiepida o comunque non superare i 36-37 gradi di temperatura.

6) Rituali di bellezza. Altrettanto importante della detersione è la cura quotidiana di nutrimento esterno della nostra pelle.

Per questo può risultare utile un’applicazione giornaliera di crema nutriente, meglio se a base di olio di sesamo, burro di karité o di burro di cacao su viso e corpo.

Dopo la doccia o il bagno inoltre è molto benefico ricorrere all’utilizzo di alcune gocce di olio di jojoba, olio di cocco, burro di Karitè o altri oli adatti per essere applicati sulla pelle ancora umida, in modo da offrire sia un’idratazione che un nutrimento extra.

L’olio di jojoba per esempio ha una composizione considerata altamente compatibile con quella del sebo naturalmente presente sulla pelle per proteggerla dalla secchezza.

L’olio di sesamo e il burro di karité o il burro di cacao sono altrettanto adatti. I burri possono sostituire gli oli soprattutto nel caso di una pelle particolarmente bisognosa di protezione.

7) Protezione hand-made. Oltre ai prodotti estetici acquistabili in negozio, puoi ricorrere a balsami labbra, creme o pomate per le mani e rimedi completamente naturali e fatti nella tua cucina con le tue mani. In questo modo saprai esattamente quali sono le materie prime utilizzate e potrai allo stesso tempo scegliere quelle che ti sono più congeniali in base alle specifiche esigenze della tua pelle.

8) Umidità ambientale. Se la tua pelle fosse disidratata per i termosifoni o in generale la scarsa umidità presente negli ambienti in cui trascorri la maggior parte della tua giornata, con riferimento sia alla casa che all’ufficio, ricorda di posizionare appositi contenitori per l’acqua su tutti i termosifoni. Sono infatti un’ottima soluzione e al loro interno possono essere aggiunte poche gocce di oli essenziali (ad esempio lavanda, arancia dolce, limone o eucalipto radiata) per rendere più gradevole l’ambiente e godere allo stesso tempo dei benefici dell’aromaterapia.

9) Solari. A chi si recherà in montagna durante l’inverno, è opportuno consigliare di proteggere la pelle del viso utilizzando una crema solare adatta. Esistono creme solari completamente prive di schermi minerali tossici e parabeni, che contengono invece ingredienti provenienti da agricoltura biologica, non sono testate sugli animali, eppure sono assolutamente molto efficaci e adatte sia in estate che in inverno.

10) Riposo notturno. Un adeguato riposo notturno è un’altra importante componente nel benessere psico fisico generale e non da meno anche della nostra pelle. Che la mattina non sarà solo visibilmente più luminosa e riposata ma anche energica e pronta a difendersi dal freddo e dalle intemperie.

Articolo di Stella Bellomo per Bloom Sisters Sagl

Potrebbero interessarti anche gli articoli:

Piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra Newsletter

Piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime notizie e aggiornamenti dal nostro Bloom & Blog.

Ti sei iscritto con successo!

Pin It on Pinterest

Share This